Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Chiudendo il banner che trovi navigando il sito, scorrendo qualunque pagina del sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso.     ACCETTOLEGGI DI PIU'
profilo aziendale
Fidicoop Sardegna nasce nel 2007 dalla fusione di due preesistenti confidi regionali cooperativi, Consafi e Coopfidi e svolge l'attività di rilascio di garanzie collettive dei fidi ai sensi dell'art. 155 comma 4 del Testo Unico Bancario.

I servizi offerti sono rivolti ai soci costituiti in forma cooperativa ma possono essere altresì soci, entro una percentuale non superiore al 40%, le piccole e medie imprese costituite in forma di impresa individuale o societaria con differente forma giuridica, non perseguenti scopi mutualistici, ed i liberi professionisti.

Negli ultimi anni è proseguito il rafforzamento organizzativo e patrimoniale del Confidi in grado di garantirne la sana e prudente gestione e accrescerne la reputazione agli occhi del mercato, dei propri soci e dei 21 partner bancari con cui sono state conclusi altrettanti schemi di convenzione sia a prima richiesta che sussidiaria.

E' inoltre l'unico confidi regionale ad essere convenzionato con quattro principali fondi di co e contro garanzia:
  • nazionali, quali MCC Spa, ISMEA/SGFA (per il settore agricolo) con effetto mitigativo del rischio di credito e FIDIT S.p.A.;
  • regionali, SFIRS Spa.

In attesa delle imminenti direttive di attuazione al d.lgs. 141/2010 modificative della disciplina dei confidi, l'attività si è caratterizzata per:
  • l'ottenimento, nel mese di ottobre 2012 con rinnovi nel biennio 2013-2014, della certificazione del sistema di gestione per la qualità, ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2008;
  • il sostegno di una cabina di regia regionale di coordinamento delle politiche di supporto pubblico al comparto dei confidi;
  • la presenza costante nei tavoli tecnici nazionali “Assoconfidi”;
  • la stipula di un importante contratto di rete “CFNET”, con Cooperfidi Italia e Cooperfidi Trento finalizzato, tra le varie, a
  • l miglioramento delle condizioni di accesso al credito, alla promozione di un rating per le cooperative e alla realizzazione di specifici prodotti di garanzia in favore dei soci;
  • lo sviluppo di progetti intersettoriali e il rafforzamento delle relazioni con le strutture associative e i centri servizi in grado di consentire un miglior presidio del territorio;
  • il monitoraggio puntuale del portafoglio delle garanzie in essere.
Consiglio di AmministrazioneIl Consiglio di Amministrazione è l'organo preposto alla gestione del Confidi e per il quale esso dispone di esclusiva competenza e responsabilità. Al fine di perseguire lo scopo mutualistico e l'oggetto sociale, il CdA esercita tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione non espressamente demandati all'Assemblea dei soci.
Gli amministratori nominati sono attualmente nove ma il numero dei membri previsto dallo Statuto è variabile e compreso fra un minimo di tre e un massimo di undici.
La durata in carica dei consiglieri corrisponde a tre esercizi e il mandato è rinnovabile.

Ai sensi dello Statuto spetta al CdA:
  • deliberare in materia di ammissione, recesso, esclusione e decesso dei soci e di liquidazione della relativa quota sociale
  • Proporre all'Assemblea il sovrapprezzo di cui all'art 2528 c.c (co. 2)
  • Predisporre i Regolamenti Statutari
  • Approvare i Regolamenti organizzativi
  • Deliberare sull'acquisto e rimborso delle azioni
  • Riportare i criteri seguiti per il conseguimento dello scopo mutualistico o sulle azioni da intraprendere in caso di perdita temporanea dello stesso (art. 2545-octies c.c)
  • Curare l'esecuzione delle deliberazioni assembleari
  • Nominare procuratori ad negotia e mandatari per singoli o categorie di atti
  • Deliberare sulla concessione di garanzie in favore dei soci
Tutte le deliberazioni sono adottate se riportano il voto favorevole della maggioranza assoluta dei Consiglieri.
                             Composizione Consiglio di Amministrazione Presidente Francesco Sanna Vice Presidente Daniele Caddeo Consiglieri Fulgenzio Cocco Francesco Casula Sebastiano Muscas Luigi Angius Luisa Zedda Salvatore Palitta Luca Paolillo Rocca
                             Collegio Sindacale Il Collegio sindacale vigila sull'osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione e, in particolare, sull'adeguatezza dell'assetto organizzativo, amministrativo e contabile adottato dal Confidi e sul suo corretto funzionamento.
È costituito da revisori contabili iscritti nel registro istituito presso il Ministero della Giustizia i quali hanno la facoltà di procedere ad atti di ispezione e controllo e di chiedere notizie agli amministratori circa l'andamento delle operazioni sociali o altri affari.
                            Composizione Collegio Sindacale Presidente Franco Denti Sindaco Dario Mannoni Sindaco Andrea Carta Sindaco supplente Susanna Raccis
Direttore Generale Riccardo Barbieri direzione@fidicoopsardegna.it Controllo Rischi e Compliance Roberta Angius rangius@fidicoopsardegna.it Segreteria Fidi Elisabetta Massa emassa@fidicoopsardegna.it Ufficio Fidi Valentina Atzeni vatzeni@fidicoopsardegna.it Elisabetta Massa emassa@fidicoopsardegna.it Maria Roberta Milia mrmilia@fidicoopsardegna.it REFERENTE FIDICOOP NORD SARDEGNA GIULIA PORCU gporcu@fidicoopsardegna.it Controgaranzie Renzo Cugudda rcugudda@fidicoopsardegna.it ANNA MURA amura@fidicoopsardegna.it Amministrazione e bilancio Anastasia Aledda aaledda@fidicoopsardegna.it